Scuola e territorio

Grazie all’adesione al Progetto della Rete di scuole Progetto Tirreno – Eco-Schools”, rete interscolastica costituitasi negli anni ’90, che coinvolge tutti gli istituti scolastici di Fiumicino, gli studenti hanno potuto accedere al sito e, grazie al supporto di personale specializzato,  studiare il territorio dei Porti di Claudio e Traiano, fondamentale punto di approdo fin dall’antichità e luogo cruciale per lo sviluppo degli scambi nel Mediterraneo. Con il metodo learning by doing, attraverso specifici corsi di formazione, uscite sul campo e laboratori scolastici, lo studente è stato messo in condizione di apprendere peculiarità storiche e culturali e di diventare a sua volta, durante i giorni di apertura dell’area archeologica, un motore di trasmissione di conoscenze verso i propri coetanei e la cittadinanza.

Sono stati realizzati laboratori sperimentali presso il Parco archeologico e all’interno degli istituti scolastici. I laboratori hanno come obiettivo lo sviluppo di capacità manuali e artistiche. I ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado del Comune di Fiumicino sono state coinvolte nello scavo didattico sperimentale e nella realizzazione di soggetti a tema in linea con le finalità del progetto, tra questi alcuni mosaici presenti nella vicina Ostia Antica, ma anche strumenti e macchine dell’antica Roma. I prodotti sono ora esposti presso l’area archeologica del Porto di Claudio e diventeranno una mostra itinerante nelle scuole del Comune di Fiumicino.

FIUMICINO (RM). PER UNA VISITA E PER I LABORATORI ALL’AREA ARCHEOLogICA AI PORTI DI CLAUDIO E TRAIANO